FOLLOW US

SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

Via Redipuglia, 21 - 34070 Fogliano Redipuglia GO
+39 349 4121204

Skip to Content

Category Archives: Matrimonio

8 consigli per realizzare un Matrimonio Eco-Friendly

Non potevo, visto che l’argomento ha suscitato diverso scalpore e qualche polemica, esimermi dal parlare del cambiamento climatico. Adesso, con questo non starò ad elencarvi i diversi disagi che il surriscaldamento globale e l’inquinamento stanno portando al nostro pianeta, ma è un tema che a me tocca particolarmente. Perchè? ok, se stai leggendo questo articolo, forse sei anche tu una persona sensibile e credo che ti stia a cuore il tuo e probabilmente il futuro dei tuoi figli. Così, visto che amo il mio pianeta, la vita, l’amore, la natura, voglio condividere con voi l’idea di usare degli accorgimenti per poter preservare il pianeta e rendere migliore il futuro.

Quindi, se anche tu hai lo stesso tipo di pensiero e vorresti organizzare il tuo matrimonio ecofriendly, continua a leggere , perchè ti darò consigli preziosi.

1- SCEGLI LA GIUSTA LOCATION

Per organizzare il tuo matrimonio a zero impatto ambientale, scegli una location che abbia un grande giardino o magari sia dotata di un boschetto e soprattutto sia vicina al luogo della cerimonia, oppure, se questo non è possibile, organizza un mezzo di trasporto collettivo per evitare tanti spostamenti in auto.

2- INVITI E PARTECIPAZIONI

Per quanto riguarda gli inviti e le partecipazioni, utilizza la posta elettronica (se ovviamente ci sono degli invitati tecnologici) o altrimenti, ti consiglio una nuova tendenza, che io trovo originale: la partecipazione piantabile. Cos’è? Semplicemente una partecipazione creata con carta seminabile, da cui nasceranno splendide piantine aromatiche o dei fiori di campo. Splendido no? 

3- CATERING

Scegli un catering o dei fornitori che utilizzino materie prime provenienti dal territorio e quindi a km 0. É un modo anche per valorizzare il tuo territorio e le sue peculiarità.

4- FIORI

Anche la scelta dei fiori deve essere “Friendly”, quindi optate per fiori di stagione, oppure, meglio ancora, piantine o piante grasse, erbe aromatiche  o perchè no?! i fiori edibili. Eh sì, esistono diverse ricette che consentono l’uso di fiori commestibili, un modo per riciclare e sbalordire i vostri invitati.

Oppure se proprio non vi piace l’idea di usare i fiori o le piante, potreste usare dei bouquet e delle decorazioni realizzate con carta riciclata o stoffa.

5- SCELTA DELL’ABITO

Per gli abiti nuziali, prediligete vestiti realizzati con materiali naturali come il lino, il cotone, la juta, oppure, se siete ancora in possesso dell’abito della vostra mamma o nonna, potreste riciclarlo e apportarne qualche modifica per renderlo di vostro gusto. Non sapete resistere agli abiti in commercio? Potete sempre scegliere un modello che poi possa essere modificato e usato in altre circostanze. 

6- FEDI

Scegliete delle fedi realizzate in oro riciclato o legno. Credetemi l’effetto sarà unico e bellissimo, oltre che super personalizzato.

7- LE BOMBONIERE

Scegliete come regali da dare ai vostri invitati in segno di ringraziamento delle bomboniere equo solidali, oppure delle piantine grasse, o ancora delle bomboniere utili come vasetti di marmellata, miele, spezie ecc. Un’altra idea originale ed assolutamente green consiste nel regalare un albero ai vostri invitati, cioè potreste creare vere e proprie piccole foreste e dare ai vostri ospiti la mappa della vostra piantagione, che avrà l’obiettivo di contrastare l’emissioni di CO2.  La foresta del vostro matrimonio sarà curata da contadini locali e avrà una pagina web, che potrà essere visualizzata da voi e dai vostri invitati. 

8- LANCIO DEL RISO
Il lancio del riso è poco green, quindi, se non volete sprecare, potreste optare per semi vegetali, coriandoli biodegradabili o bolle di sapone. Il risultato sarà comunque magico e di grande effetto.

Questi erano i miei consigli per realizzare un matrimonio Ecologico. Cosa devi ricordare? Due parole importanti: Riciclo e Riutilizzo.

Ora, ti lascio delle immagini a cui ispirarti e mi raccomando, lasciami il tuo commento

READ MORE

Nuove tenedenze :-)

Rieccomi dopo un po’ di tempo, vi sono mancata eh?

Oggi volevo parlarvi di una nuova tendenza proveniente dagli USA, ma che sta pian piano arrivando anche in Italia, ovvero lo STREET FOOD WEDDING.

Di cosa sto parlando? sto parlando di un nuovo modo di pensare al matrimonio, non quindi quello tradizionale in cui si sta ore e ore seduti con un’infinità di pietanze da digerire, ma un matrimonio dinamico in cui gli invitati possono interagire, non solo con i propri vicini di tavola, ma con tutti quelli che vogliono e quindi conoscere anche nuove persone. Sì, ma tipo? Tipo, immaginiamo un grande giardino di una villa, un castello, di casa vostra (se è abbastanza spazioso), dove collocare tante isole di cibo con dei camioncini o semplicemente dei tavolini di show cooking, presso cui le persone vanno a servirsi dopo aver scelto quello che più gli aggrada. Pensiamo all’angolo affettati, fritti, panini, dolci, oppure potrebbero essere dei veri e propri angoli che rappresentano degli stati o regioni di Italia.

Mi vengono in mente sushi, tacos o churros, ma anche piadine, pizza e che ne so, l’angolo delle mozzarelle fatte sull’istante. Si possono realizzare e personalizzare tutte le isole che volete, basta solo scegliere e credetemi che è difficile ;-). Anche per le bibite potete fare lo stesso, creando l’angolo birre, vini, amari o altro ancora. Ma a chi rivolgersi per poter organizzare questo Unconventional Wedding? Non preoccupatevi esistono catering e banqueting che organizzano queste tipologie di eventi oppure potete sempre rivolgervi ad un wedding planner, che sicuramente saprà occuparsi di tutta l’organizzazione, consigliandovi al meglio e partendo dai vostri gusti.

Per un evento speciale (parliamo sempre del vostro grande giorno!) dobbiamo considerare oltre agli angoli food anche le sedute. Pur puntando alla dinamicità, non dobbiamo dimenticare che potrebbero esserci delle persone anziane che avranno bisogno di sedute adeguate e magari di qualche cameriere dedicato solo a loro, quindi predisponiamo dei tavoli consoni, mi raccomando! Per gli invitati più giovani, potete invece predisporre panche e tavoli di legno, oppure, perchè no, tavoli più bassi e sedute con cuscini o grosse coperte da pic nic.

L’intrattenimento può essere diverso, potete chiamare dei giocolieri o mangiafuoco o predisporre un angolo Photobooth (che ne dite di usare un furgoncino anche per questa attività? stupore garantito!) e poi chiamare una band che rispecchi i vostri gusti o un dj che proponga svariati generi.

E se programmate che la festa si dilunghi fino a sera tardi, pensate anche all’illuminazione,  luci a catena a sfera o a goccia, cascate di luci, lanterne, ne esistono davvero tante.

E se piove? sempre predisporre un PIANO B! un grande tendone da circo oppure una tensostruttura e passa la paura!:-)

Cosa ne pensate? Vi piace l’idea?Avete provato?Fatemi sapere.

A presto,

Tamara

READ MORE

Bouquet della sposa: Come tenerlo?

Il bouquet è parte integrante del bridal outfit e ne dà completezza ed eleganza.
Una sposa, quindi, oltre a scegliere con cura il proprio bouquet, deve imparare a saperlo portare per l’intera giornata delle nozze, senza sgualcirlo né dimenticarlo.

Come si porta questo importante accessorio, che diventa quasi sempre protagonista di diversi scatti fotografici?

Come si porta questo importante accessorio, che diventa quasi sempre protagonista di diversi scatti fotografici
Prestiamo attenzione a:

1. Altezza

Il bouquet si tiene sempre all’altezza dell’ombelico, in modo tale da non coprire alcune parti dell’abito o il vostro viso, contribuendo così a conferirvi un’immagine aggraziata ed elegante. Le braccia vanno appoggiate sulle anche, in modo tale non ci sia troppo distanza dal corpo e si crei un effetto” marionetta”.
Prestate attenzione all’altezza soprattutto quando uscite di casa, entrate ed uscite dalla chiesa, entrata in sala e tagliate la torta.

2. Presa

La presa è molto importante per risultare più naturali possibili, senza essere limitati nei movimenti. Il consiglio nel caso di un bouquet tondeggiante è di tenerlo con entrambe le mani, mentre per quelli a fascio, la presa è con una sola mano, poggiando lo stelo sull’avambraccio.

3. Portamento

È importante non risultare goffe e impacciate , quindi assumete e mantenete una posizione eretta, in modo da risultare eleganti ed impeccabili.

Ricordatevi di farvi sempre consigliare dal vostro flower designer la giusta conformazione del vostro bouquet a seconda di stile,ma anche corporatura. Inoltre, meglio non agitare troppo il bouquet, appoggiarlo e lasciarlo sui tavoli del ricevimento e far notare agli invitati quanto sia scomodo averlo.

Allora che aspettate? fate una prova!

READ MORE

Calendario del matrimonio: cosa fare mese per mese?

Sei alle prese con i preparativi del tuo matrimonio e non sai come fare? da dove si inizia?

Utilizza questo calendario e vedrai che sarà tutto più semplice.

1 ANNO PRIMA

Prenotate chiesa o municipio per la cerimonia e contattate la location prescelta per verificarne la disponibilità. Se vi sposate durante il fine settimana, mi raccomando, cercate di prendervi per tempo, il sabato e la domenica vanno a ruba!

Stabilite il budget, spuntando voce per voce (catering, musica,fiori, fotografo ecc), considerando il 10,20 % in più per imprevisti o altro.

Dopo di che potrete sbizzarrire la vostra fantasia e cercare un tema e uno stile che più vi si addice e rendere così il vostro giorno unico e speciale. Questo è il momento anche di pensare di affidarvi ad un wedding planner, che saprà consigliarvi e aiutarvi a risparmiare tempo e spesso denaro.

10 MESI PRIMA

Fate una selezione del catering, a seconda di quello che vi immaginate per quel giorno, pic nic, aperitivo informale,pranzo o cena ecc.

8 MESI PRIMA

Fate la lista degli invitati suddividendo quelli che riceveranno partecipazioni ed invito e quelli che invece avranno solo la partecipazione alla cerimonia. Se desiderate inviate a tutti una cartolina con il “SAVE THE DATE” , affinché si annotino la data delle nozze.

6 MESI PRIMA

Scegliete l’abito da sposa tra i diversi modelli disponibili negli atelier, cercando di non dimenticare lo stile che avete scelto per l’evento.
Sarebbe anche opportuno, nel caso aveste ospiti provenienti da lontano, prenotare per loro l’alloggio e prevedere i loro spostamenti , noleggiando anche un pullman, qualora fosse necessario.

4 MESI PRIMA

Fate la lista di nozze presso un negozio a vostra scelta e pubblicatela, se volete.
In caso di lista viaggio, scegliete la meta e attivate lista viaggio presso la vostra agenzia di viaggio di fiducia. Scegliete e confermate, fotografo, musica, intrattenimento ecc.

3 MESI PRIMA

Scegliete le fedi nuziali, definite il menù con catering e scegliete l’allestimento scenografico, come ad esempio gli addobbi floreali e i centrotavola.

2 MESI PRIMA

Scegliete e ordinate le bomboniere per gli invitati, contattate il pasticcere per la torta nuziale e fissate un appuntamento di prova per makeup e acconciatura.
Qualora faceste il viaggio di nozze al di là dell’oceano, controllate passaporti e documenti necessari alla partenza.

1 MESE PRIMA

Decidete il sitting plan e preparate o fate preparare il tableau de mariage. Fate le prove generali dell’abito, compresi di trucco e acconciatura.

2 SETTIMANE PRIMA

Confermate al catering il numero esatto degli invitati presenti e contattate l’estetista per pedicure, manicure e pulizia del viso.

1 SETTIMANA PRIMA

Ritirate abiti e fate un’ultima prova, controllando che sia tutto a posto. Saldate i conti con i fornitori.

1 GIORNO PRIMA

Preparate una borsetta con tutto l’occorrente in caso di imprevisti (fazzoletti, collant, ago e filo, trucchi ecc) e consegnatela ad una vostra amica, poi concedetevi qualche coccola e ora di relax.

IL GIORNO STESSO

State calme, divertitevi, vi state per sposare e non andando al patibolo!

READ MORE

Gli errori più comuni in un matrimonio fai da te

Oggi, nell’era di internet ci sono sempre più sposine impegnate a fare tutto da sole, con la volontà di risparmiare, ma rendere comunque l’evento memorabile.
Attente però, cerchiamo di capire a cosa si va incontro.

Le ricerche infinite di soluzioni last minute o convenienti su internet possono risultare estenuanti e alla lunga stressanti , creando, inoltre, confusione in ogni dove.
Spesso si tende a privilegiare la location, lasciando gli altri dettagli in secondo piano, accontentandosi così di soluzioni di comodo.
Molte non considerano lo stress, il tempo e il costo che si impiega ad elaborare tutte informazioni acquisite, per creare un evento coerente e personale.

Evitare che tutto questo accada e che si arrivi provate alla data delle nozze SI PUÓ!!

Il consiglio è quello di affidarsi ad un Wedding Planner, professionista del mestiere, che potrà aiutarvi a personalizzare il vostro matrimonio, offrendosi come agente a vostra disposizione. Si occuperà di ricercare le soluzioni più adatte a voi, al vostro budget (senza sorprese o spese nascoste) e alla vostra personalità, in modo che il vostro giorno sia unico e irripetibile. Si rapporterà con i fornitori, con i quali avrà un rapporto consolidato, cercando soluzioni ottimali, che tenderanno a privilegiarvi e non a dare soluzioni frettolose. Si impegnerà a creare un progetto dell’evento in cui ogni particolare non verrà trascurato e vi accompagnerà per tutto il periodo di organizzazione dell’evento, fino alla sua conclusione.

Non preoccupatevi dei prezzi, vedrete che ne rimarrete soddisfatti, senza nessun pentimento.

READ MORE