Non potevo, visto che l’argomento ha suscitato diverso scalpore e qualche polemica, esimermi dal parlare del cambiamento climatico. Adesso, con questo non starò ad elencarvi i diversi disagi che il surriscaldamento globale e l’inquinamento stanno portando al nostro pianeta, ma è un tema che a me tocca particolarmente. Perchè? ok, se stai leggendo questo articolo, forse sei anche tu una persona sensibile e credo che ti stia a cuore il tuo e probabilmente il futuro dei tuoi figli. Così, visto che amo il mio pianeta, la vita, l’amore, la natura, voglio condividere con voi l’idea di usare degli accorgimenti per poter preservare il pianeta e rendere migliore il futuro.

Quindi, se anche tu hai lo stesso tipo di pensiero e vorresti organizzare il tuo matrimonio ecofriendly, continua a leggere , perchè ti darò consigli preziosi.

1- SCEGLI LA GIUSTA LOCATION

Per organizzare il tuo matrimonio a zero impatto ambientale, scegli una location che abbia un grande giardino o magari sia dotata di un boschetto e soprattutto sia vicina al luogo della cerimonia, oppure, se questo non è possibile, organizza un mezzo di trasporto collettivo per evitare tanti spostamenti in auto.

2- INVITI E PARTECIPAZIONI

Per quanto riguarda gli inviti e le partecipazioni, utilizza la posta elettronica (se ovviamente ci sono degli invitati tecnologici) o altrimenti, ti consiglio una nuova tendenza, che io trovo originale: la partecipazione piantabile. Cos’è? Semplicemente una partecipazione creata con carta seminabile, da cui nasceranno splendide piantine aromatiche o dei fiori di campo. Splendido no? 

3- CATERING

Scegli un catering o dei fornitori che utilizzino materie prime provenienti dal territorio e quindi a km 0. É un modo anche per valorizzare il tuo territorio e le sue peculiarità.

4- FIORI

Anche la scelta dei fiori deve essere “Friendly”, quindi optate per fiori di stagione, oppure, meglio ancora, piantine o piante grasse, erbe aromatiche  o perchè no?! i fiori edibili. Eh sì, esistono diverse ricette che consentono l’uso di fiori commestibili, un modo per riciclare e sbalordire i vostri invitati.

Oppure se proprio non vi piace l’idea di usare i fiori o le piante, potreste usare dei bouquet e delle decorazioni realizzate con carta riciclata o stoffa.

5- SCELTA DELL’ABITO

Per gli abiti nuziali, prediligete vestiti realizzati con materiali naturali come il lino, il cotone, la juta, oppure, se siete ancora in possesso dell’abito della vostra mamma o nonna, potreste riciclarlo e apportarne qualche modifica per renderlo di vostro gusto. Non sapete resistere agli abiti in commercio? Potete sempre scegliere un modello che poi possa essere modificato e usato in altre circostanze. 

6- FEDI

Scegliete delle fedi realizzate in oro riciclato o legno. Credetemi l’effetto sarà unico e bellissimo, oltre che super personalizzato.

7- LE BOMBONIERE

Scegliete come regali da dare ai vostri invitati in segno di ringraziamento delle bomboniere equo solidali, oppure delle piantine grasse, o ancora delle bomboniere utili come vasetti di marmellata, miele, spezie ecc. Un’altra idea originale ed assolutamente green consiste nel regalare un albero ai vostri invitati, cioè potreste creare vere e proprie piccole foreste e dare ai vostri ospiti la mappa della vostra piantagione, che avrà l’obiettivo di contrastare l’emissioni di CO2.  La foresta del vostro matrimonio sarà curata da contadini locali e avrà una pagina web, che potrà essere visualizzata da voi e dai vostri invitati. 

8- LANCIO DEL RISO
Il lancio del riso è poco green, quindi, se non volete sprecare, potreste optare per semi vegetali, coriandoli biodegradabili o bolle di sapone. Il risultato sarà comunque magico e di grande effetto.

Questi erano i miei consigli per realizzare un matrimonio Ecologico. Cosa devi ricordare? Due parole importanti: Riciclo e Riutilizzo.

Ora, ti lascio delle immagini a cui ispirarti e mi raccomando, lasciami il tuo commento